Saturday, January 29, 2005

web site update/aggiornamento

italiani
in questi giorni non riesco ad aggiornare il sito perche' ho lasciato dei file in Italia. Una volta che mi sono arrivati, riusciro' a fare qualcosa. Nel frattempo potete scrivermi o cosi' o... pomi'... (maestro_domenico@yahoo.com). ciao ciao!

englishmen
iunfortunately i left some important files in italy and am consequesntly unable to update my website. once i receive these files, i will update it with all the latest pictures and news. in the mean time u can write me here or at my e-mail address. c ya!

BACK TO THE US

Signorine e Signorirni
sono tornato a quella che ora e' "casa". Il viaggio e' andato tutto bene, anche se con un po' di imprevisti. Tanto per raccontarne uno, da Bologna a Parigi l'aereo ha portato con se' un'ora di ritardo. Arrivato al gate per salire su quello per Los Angeles, i francesi hanno deciso che, anche se per colpa loro e solamente 8 minuti dopo il tempo previsto per la partenza, domenico non poteva salire a bordo!! Che carini... Mi hanno pagato una giornata intera a Parigi, in un albergo abbastanza triste. E questo e' solo un assaggio che includero' nel mio ultimo libro "se non sei in prima, non ti aspettano...".
Questa esperienza non verra' mai dimenticata. Almeno sono sano e salvo. Bisognera' che ora cominci a pesare al futuro, alla vita, al lavoro e, perche' no, all'amore. Ho passato una vacanza favolosa in Italia, anche se gli ultimi giorni sono stato troppo impegnato a sbrigare delle faccende. Grazie a tutti coloro che mi hanno portato felicita', non sarete mai dimenticati.
Per il momento e' tutto.

Hey people, I'm back. Now, if you wanna undestand what I wrote up here, learn Italian. I just don't want to translate, too tired for that...
I'll write in english later on.

Wednesday, January 26, 2005

politics

The U. S. decided to go against Iran. Now, these are not the exact words they used, but basically they are checking things out in a country that was already mentioned a couple of years ago, and during the entire Bush's first term, as one of the axis of evil. North Korea was the third one the President had in mind.
Things don't seem to get better: Iraq is under continuous fire by the local forces; U. S. soldiers are dieing for a war they don't even understand; new contracts in Iraq are probably making happy thousands of companies and banks around the world, around a world that already is shaking finacially, socially and racially. On top of these very superficial reason, in a way that only common sense brings us to talk about them, we have a mental war that is going on with Iran.

After Iran we'll have North Korea, and after North Korea, we should thank God that we are stll alive. However, that is not the same god countries are fighting for. It's a god that takes sides, knows what's good and what's evil, is a powerful engine that transforms people and their ideals into something bigger than them, bigger than life. Life should be the only thing we fight for, holding on to it with all of ourselves. Just by looking at a lion running after a zebrea, I see what life really means for an animal that is running away for it and the other who's grabbing it. Is, then, war the answer? Maybe, sometimes. Were the crusades the answer? Maybe...

disastro naturale

Un po' di tempo è già passato dal disastro avvenuto in Asia, nel cosiddetto Sud Est Asiatico. Quelle immagini che abbiamo visto decine di volte ci rimarranno impresse per sempre; le vittime di quella tragedia hanno davanti un futuro che è stato calpestato dal fato, da un potente soffio di una natura che non ferma il suo cammino nel tempo. Ciò che possiamo fare è aiutarci l'un l'altro, facendo in modo che i più piccoli fra noi siano quelli a ricevere questo aiuto. Se potete, donate qualcosa all'UNICEF, una delle poche organizzazioni che a mio avviso possono veramente raggiungere coloro che un giorno, forse, chiameremo in nostro aiuto.

Some time has passed from the tragedy in Asia. We will always remember those images on TV that we have seen many times; those victims have in front of them a future that has been forever hit and changed by a powerful nature that won't stop its journey in time. The only thing we can do is to help each other, making sure that the children are the ones to receive that help. If you can, make a donation to UNICEF, because I think they are one of the few organizations that can really reach those who, one day, perhaps, we will call for help.

www.unicef.org

Aunt Roza

Volevo riservare questa pagina a pensieri sulla vita. Mai avrei pensato di ricordare una persona deceduta. La vita a volte lascia il corpo e si trasforma in ricordo. Mi sento in dovere di ricordare mia zia che da poco ci ha lasciati per intraprendere un viaggio che durerà per sempre. Si chiamava Roza Boyadjian, e il suo sorriso e generosità non verranno mai dimenticati.

I thought of this page as a way for me to express myself talking politics or love, hate or faith. I could have never imgined I would some day remember a loved one. Life at times ceases to be and becomes memory. This is now the case with my aunt Roza Boyadjian. Her life will always be remembered in her family's hearts and her smile and generosity never be forgotten.

WELCOME

hey everyone, welcome to my blog. post your messages so we can talk to each other.

signorine e signorini, benvenuti sul mio blog. è un modo per conoscere, per conoscerci, e, perchè no, per conoscersi... (viva Marzullo)